Ottenuti i primi rimborsi dei biglietti aerei annullati nel 2020 a causa del Covid19

Bonus Iren Teleriscaldamento
19 Maggio 2022

Ottenuti i primi rimborsi dei biglietti aerei annullati nel 2020 a causa del Covid19

I primi rimborsi dei voucher non goduti emessi dalle compagnie aeree causa Covid19

Biglietti aerei annullati nel 2020 a causa del Covid? Ottenuti, grazie all’azione dell’Avv. Anna Garavello, i primi due decreti ingiuntivi dal Giudice di Pace di Torino per il pagamento dei biglietti. Leggi l’approfondimento e contattaci per maggiori informazioni allo 011 4346964 oppure scrivi a sportello@tutelattiva.it. Siamo a tua disposizione.

I voli che avrebbero dovuto avere luogo tra l’11 marzo 2020 e il 30 settembre 2020 e che sono stati cancellati a causa dello stato di emergenza da COVID, sono stati compensati dalle compagnie aeree con dei voucher.

Decorsi dodici mesi dalla emissione dei voucher, il viaggiatore può chiedere il rimborso del volo ed entro 14 giorni la compagnia deve rimborsare il prezzo del biglietto per l’intero.

Se, nonostante la richiesta di pagamento, la compagnia aerea non paga, si può ottenere un decreto ingiuntivo che verrà emesso o dal Giudice di Pace o dal Tribunale Civile (a seconda del valore del rimborso) del luogo di residenza del viaggiatore.

Il Giudice di Pace di Torino ha già emesso due decreti ingiuntivi nei confronti di due grosse compagnie aeree (una italiana l’altra inglese) che dovranno pagare quanto dovuto inclusi gli interessi legali maturati e tutte le spese legali.

Uno dei due decreti ingiuntivi è stato ottenuto proprio da un associato dell’Associazione Tutelattiva alla quale si era rivolta per ricevere assistenza.

Richiedici assistenza per valutare se vi siano i presupposti per procedere nei confronti della compagnia aerea responsabile per farti ottenere il rimborso dei tuoi voucher.

A cura dell’ Avv. Anna Garavello