Bollette a 28 giorni: il Consiglio di Stato sospende i rimborsi

Bollette a 28 giorni: entro il 31 dicembre 2018 le compagnie telefoniche dovranno rimborsare
30 Novembre 2018
Avvio di un’istruttoria nei confronti di Booking
24 Dicembre 2018

Bollette a 28 giorni: il Consiglio di Stato sospende i rimborsi

Sospensione rimborsi

Un nuovo pezzo del puzzle dell’eterna vicenda delle bollette a 28 giorni: il Consiglio di Stato accoglie la richiesta di sospensione cautelare proposta dalle compagnie telefoniche.

Cosa significa? I rimborsi sono al momento sospesi.

Volendo ricapitolare la vicenda, l’AGCOM aveva stabilito la data del 31 dicembre 2018 come termine ultimo per le compagnie per effettuare i rimborsi (vai alla pagina). Data confermata dal TAR con un provvedimento del 2 novembre. In attesa delle motivazioni del TAR, però, la palla è passata al Consiglio di Stato che ha accolto l’istanza di sospensione dei rimborsi proposta dalle compagnie.

Ora i consumatori dovranno aspettare il 31 marzo 2019 per conoscere l’evoluzione della vicenda, data di termine della sospensione indicata dallo stesso Consiglio di Stato.

Tutelattiva sta raccogliendo le segnalazioni degli utenti e vigila sul rispetto dei vostri diritti.

Scriveteci a sportello@tutelattiva.it oppure contattateci al n. 0114346964

Sospensione rimborsi